CARAVAN TRIO IN CONCERTO

Per la prima data della XV edizione dell’autunno musicale Beinaschere, l’associazione Crossing Sound Project e il comune di Beinasco hanno il piacere di proporvi il Caravan Trio.

Auditorium ex chiesa di Santa Croce,
Piazza Alfieri 1 Beinasco
inizio concerto ore 21.00
ingresso libero fino ad esaurimento posti

CARAVAN TRIO
Violino: Anais Drago
Chitarra Manouche: Lorenzo Panero
Chitarra Manouche: Vittorio Ostonero
Contrabbasso: Federico Tosi

“…Suoniamo insieme dal 2009, nati come trio manouche e nel frattempo cresciuti sia artisticamente che di numero, nascondendo dietro la bandiera della musica gitana le nostre passioni musicali molto differenti, che passano dal reggae alla musica classica, dall’elettronica al rock e dal jazz al folk.
Nel 2013 abbiamo auto prodotto il nostro primo EP che ha ricevuto un ottimo riscontro di pubblico, al punto che nel 2016 è uscita la prima ristampa. I tre fondatori Federico, Lorenzo e Vittorio hanno incontrato nel loro cammino di esibizioni live dapprima Oliver, che ha rafforzato il tessuto ritmico dell’ensemble, poi Yendry e la sua calda voce direttamente dai mari caraibici. Infine Anais, giovanissima violinista piena di entusiasmo e talento. La sera del 6 ottobre sarà con noi la violinista Anais.
In questi anni abbiamo composto i nostri primi inediti e nel nostro disco di esordio ne troverete ben quattro. Ci siamo lanciati in una sfida originale ma allo stesso tempo ardua: registrare un disco dalle sonorità manouche senza rinunciare ad un suono arrangiato e curato da studio, tipico della musica pop. Questo è significato dedicare una particolare cura a tutte le fasi del lavoro in studio di registrazione. Per vincere la sfida abbiamo fatto scendere in campo una formazione veramente eccezionale, registrando e mixando il disco presso Punto Rec Studios di Torino con la direzione artistica di Fabio Piotto.
Il disco si chiama come noi, Caravan e rappresenta un viaggio nel tempo, riscoprendo il sapore di una serata parigina degli anni 30, e nello spazio ascoltando le innumerevoli influenze musicali che hanno caratterizzato questo genere musicale nella sua storia.”